Introdacqua

banner-introdacqua

Introdacqua InCompost

Il progetto si pone come un azione di potenziamento ed ulteriore diffusione della pratica di autocompostaggio. Avendo il Comune già ha avviato la diffusione dell’autocompostaggio nel 2008 (attualmente vi sono 100 utenze compostatrici) l’obiettivo è quello di saturare tutto il potenziale del territorio comunale e ridurre al massimo la produzione dei rifiuti organici. Il progetto riguarda tutto il territorio comunale per un numero utenti complessivo di 2.117 cittadini e 933 famiglie residenti. Le utenze che si possono raggiungere attraverso l’iniziativa in oggetto sono circa 400. Complessivamente il territorio comunale, in considerazione delle  100 utenze già attive, può raggiungere  un numero di 500 utenze compostatrici su 933 famiglie residenti pari al  54% circa delle famiglie residenti.

Le azioni previste:

– Acquisto di circa 250 composters da assegnare in comodato gratuito (in considerazione di n 150 utenze circa che possono attuare la pratica di autocompostaggio con i metodi alternativi riconosciuti validi);
– Acquisto di circa 400 mastelli da 7lt sotto lavello da assegnare in comodato gratuito a tutte le utenze interessate (con compostiera e senza);
Incontro Info-Formativo con i cittadini e con gli studenti con presentazione dell’iniziativa sia dal punto di vista pratico che illustrativo mediante slides in p.p.;
Monitoraggio telefonico sulle utenze aderenti al progetto;
Verifica sull’attività effettivamente svolta dalle utenze aderenti sul luogo di attuazione dell’autocompostaggio;
– Redazione elenco comunale utenze compostatrici.

Le fasi progettuali previste:

– Fase di promozione (incontri info-formativi con cittadini e studenti) e diffusione del materiale informativo;
– Fase di consegna dei composters alle utenze assegnatarie in comodato gratuito ed inizio della fase di attuazione;
– Fase di monitoraggio sulle utenze aderenti;
– Fase di verifica sulle utenze aderenti;

Tutte le utenze aderenti andranno a formare l’ elenco comunale delle utenze compostatrici. Alle utenze che attuano l’ autocompostaggio verrà ritirato il mastello dell’organico e saranno eliminate dal giro di raccolta del rifiuto organico. Conseguentemente sarà loro riconosciuto uno sconto percentuale sulla Tassa Rifiuti pari al 20% dell’importo.

Scarica il poster informativo

Scarica il depliant informativo

Aderisci al progetto

L’adesione al progetto di autocompostaggio, come da modulo sotto riportato e secondo normativa vigente, comporta doveri e diritti da parte sia del cittadino che del Comune. In sintesi l’adesione da luogo ad un vero e proprio patto secondo cui l’utente del servizio di raccolta dei rifiuti non conferisce più i rifiuti verdi organici al servizio esterno ma li gestisce per conto suo proprio attraverso appunto l’autocompostaggio. A fronte di questo il Comune, risparmiando complessivamente sul servizio di gestione dei rifiuti, riconosce all’utente che aderisce uno sconto percentuale sulla tassa rifiuti.
Autocompostaggio significa anche questo: la costituzione di un circolo virtuoso.
Per aderire al progetto di autocompostaggio è necessario possedere i seguenti requisiti:
▪essere residenti ed intestatari della Tassa Rifiuti nel comune che promuove l’attività di autocompostaggio;
▪avere a disposizione un’ orto, un giardino o un terreno per fare autcompostaggio ed impiegare il compost prodotto;
▪compilare e consegnare il modulo di adesione presso gli uffici protocollo dei comuni che promuovono l’attività di autocompostaggio.

News dal mondo Introdacqua InCompost

Introdacqua InCompost in numeri: le attività svolte

Il progetto è stato svolto secondo quanto previsto e riportato nella scheda progettuale di cui alla DGR 418/2013 della Regione Abruzzo. La Popolazione interessata è stata di 2.126 abitanti e di 918 famiglie residenti (dati Istat 2015), mentre il periodo di realizzazione va dal 1° Settembre 2016 al 15 Giugno 2017. In sintesi le fasi portanti dell’iniziativa possono essere cosi distinte: leggi tutto

Verifica Introdacqua InCompost 2017

La verifica dell’attività di autocompostaggio svolta a cura delle utenze aderenti all’iniziativa è stata effettuata successivamente al monitoraggio. Il compito della verifica è quello rilevare l’effettivo svolgimento dell’attività di autocompostaggio da parte delle utenze aderenti al progetto, permettendo allo stesso tempo, leggi tutto

Monitoraggio Introdacqua InCompost

Nell’ambito del progetto Introdacqua InCompost, successivamente alla fase di consegna dei composter, è stata svolta l’attività di monitoraggio sulle utenze aderenti all’iniziativa. Questa attività ha il compito di raccogliere informazioni riguardanti l’andamento dell’autocompostaggio in fase di svolgimento da parte delle utenze e, di conseguenza, anche sull’avanzamento del progetto sul territorio comunale. leggi tutto

Pagina 1 di 41234

Le Attività

Informazioni

info@incompost.it
info@ecogestcoop.it